Home chi siamo 049665431

Trapianto capelli rischi

Conoscere i rischi per evitarli

Il trapianto dei capelli come ogni altro intervento chirurgico è soggetto a specifici rischi. Visto il livello d’ invasività ridotto anche nell’ esecuzione della tecnica tradizionale relativamente agli interventi di chirurgia estetica o ancor di più di chirurgia generale, si può affermare che i rischi della chirurgia tricologica sono legati alla qualità del risultato. I rischi nefasti della chirurgia “più seria” nel caso in esame sono solo teoricamente ipotizzabili.

Definizione di rischio

Il rischio indica la probabilità di un evento avverso legato alla prestazione chirurgica. L’ evento avverso in medicina viene chiamata anche complicanza. L’ incidenza con cui la complicanza si verifica è il rischio.
I rischi del trapianto HSD sono molto limitati e di solito non permanenti. In questo capitolo illustriamo i rischi legati alla chirurgia dei capelli ricordando però che molti dei rischi spiegati non sono applicabili alla nostra tecnica perché questa tecnica non prevede incisioni e cicatrici.

La nostra esperienza quasi trentennale ed il desiderio di migliorare sempre la qualità del nostro servizio riducono in maniera importante l’incidenza delle complicanze. Il trapianto capelli HSD è sicuro e presenta un modesta probabilità di eventi avversi.

Rischi legati alla programmazione

Rischi legati alla chirurgia

Rischi legati all’area donatrice

Rischi legati all’area ricevente

La descrizione così dettagliata dei rischi e complicanze possibili ha l’obiettivo d’ informare compiutamente il paziente sulle caratteristiche specifiche della chirurgia dei capelli e quindi permettere allo stesso di decidere consapevolmente in relazione al trapianto desiderato. Nella nostra casistica complicanze gravi o permanenti sono completamente assenti mentre complicanze lievi e temporanee sono comunque rare.

L’ approccio alla sicurezza impostato dalla Clinica Pallaoro nell’ ambito della chirurgia plastica è globale. Viene curato ogni aspetto sanitario affinché l’incidenza delle complicanze sia minima o addirittura nulla.