skip to Main Content

Trapianto capelli: procedura di micro chirurgia FUE

L’innovativa tecnica Micro FUE di trapianto capelli effettuata nel centro HSD è caratterizzata dalla totale assenza di cicatrici residue ed ha un risultato dall’aspetto naturale senza tracce della chirurgia. Va inoltre sottolineato che molte delle complicanze ed effetti collaterali tipici del trapianto tradizionale (con escissione del cuoio capelluto) sono sorpassati dalla minore invasività della micro chirurgia dei capelli.

Al fine di garantire comunque il massimo della sicurezza sanitaria il paziente dovrà sottoporsi preventivamente agli esami clinici di routine tipici degli interventi di chirurgia estetica. Ad ulteriore garanzia anche il trapianto capelli di minore entità viene eseguito in sala operatoria con la presenza costante di un’anestesista.

Anche la tecnica anestesiologica è caratterizzata da una bassa invasività. La tecnica Micro FUE è eseguita in anestesia locale con eventualmente una sedazione modulata. Nessun dolore viene sentito dal paziente.

Grazie alla micro chirurgia estetica il prelievo delle unità follicolari avviene con un punch di 0.7 millimetri. La dimensione dello strumento è davvero ridotta, mediamente inferiore al diametro dell’ unità follicolare stessa. Ciò permette di espiantare una sezione della U.F. lasciando nell’area donatrice una porzione in grado di rigenerare i capelli che sono stati espiantati. Con la tecnica HSD la zona donatrice non diventa diradata ma si “ripristina” dopo pochi giorni.

Trapianto capelli Micro FUE HD

Le tre fasi del trapianto

Il trapianto capelli HSD è suddiviso concettualmente in quattro fasi:

1) Prelievo sezionale delle unità follicolari senza cicatrice

Con un particolare strumento chirurgico a velocissima rotazione, il Trilix (punch pari o minore a 0.7 mm di diametro), vengono prelevate singolarmente le unità follicolari dalla zona precedentemente scelta come donatrice. La nuca e le zone laterali della testa sono tipicamente le aree di prelievo dei capelli. Il prelievo dell’ unità follicolare lascerà sul cuoio capelluto un piccolissimo foro che si rimarginerà spontaneamente senza lasciare minimamente traccia o cicatrice.

La fase d’espianto è mini invasiva e moltissime delle complicanze tipiche del trapianto capelli classico non sono proprio possibili con la tecnica Micro FUE.

L’espianto sezionale – raffinatissima tecnica per estrarre i follicoli – permette di lascia in situ una porzione dell’unità follicolare in grado di rigenerare un nuovo follicolo con una probabilità maggiore del 90%.

Espianto unità follicolare

2) Selezione e suddivisione unità follicolari

Le unità follicolari espiantate vengono accuratamente suddivise in gruppi in base ai numero di follicoli presenti in ciascuna d’esse. Quelle monobulbari vengono selezionate per l’impianto nelle aree limite. Quelle pluri bulbari vengono impiantate nelle aree “interne”. Una delle caratteristiche della procedura Micro FUE è la capacità di manipolare le UF monobulbari e – quando c’è bisogno – dividere quelle pluribulbari.

La naturalità del risultato dipende anche dalla distribuzione strategica delle unità follicolari.

3) Preparazione della sede ricevente

La unità follicolare prelevata viene trapiantata nella parte glabra o diradata creando una micro fessura di dimensioni ridottissime e adatte ad accogliere le UF espiantate. Questa fase è complessa perché – ad esempio in un trapianto medio di 3500 unità follicolari – bisogna fare le micro fessure necessarie in maniera simmetrica e con eguale densità d’impianto.

Risulta inoltre fondamentale che le micro fessure siano direzionate ed inclinate coerentemente con i capelli nativi per ottenere un risultato dall’aspetto naturale.

Micro incisioni per l'impianto

3) Impianto delle unità follicolari

Un’unità follicolare dopo l’altra, si procede fino ad ottenere un apprezzabile rinfoltimento del cuoio capelluto. Per poter ammirare la crescita dei “nuovi” capelli occorrerà aspettare qualche mese. I capelli trapiantati inizieranno a ricrescere dopo tre mesi. In alcuni casi è possibile dover aspettare qualche mese in più ma grazie alla ridotta invasività la percentuale di non ricrescita è statisticamente irrilevante.

Nessun’altra tecnica chirurgica consente risultati così rapidi ed ottimali sia dal punto di vista quantitativo che qualitativo (rinfoltimento naturale, con direzione adeguata di crescita).

Impianto dei capelli ad alta densità
Pietro 30 anni - Milano

Pietro 30 anni - Milano

"Ho sempre voluto avere la barba. Adesso va pure di moda e io avevo quattro peli in croce. Il trapianto di barba è una cosa fantastica perché adesso posso farmela crescere come voglio e (dato che nella realtà sono capelli) mi pare crescano più velocemente."
Hamid 48 anni - Dubai

Hamid 48 anni - Dubai

"Nella mia cultura l'assenza della barba è una brutta cosa. Io ne avevo ma non ampia e folta come mi piace. Anche a Dubai vengono eseguiti questi interventi ma la tecnica HSD mi sembra più delicata e precisa. Un dipendente di una amico mio era già venuto a Padova e il risultato era sorprendente. Anche il mio è così."

Dopo la seduta di trapianto capelli

Dopo la seduta di trapianto con la tecnica microchirurgica HSD, sulla zona trattata si formeranno delle crosticine destinate a scomparire nell’arco di una settimana o poco più. Dopo qualche giorno si potrà procedere al primo lavaggio dei capelli. Il paziente dovrà comunque seguire scrupolosamente le indicazioni date dal chirurgo per il post operatorio.

Il paziente nella zona che ha subito l’espianto potrà  esperimentare una certa parestesia (una sensibilità cutanea minore). Ciò è normale e migliorerà con il passare dei giorni.

Micro trapianto capelli: Risultati naturali e senza cicatrici

Il motivo per cui migliaia di pazienti si rivolgono alla HSD per correggere il proprio problema di calvizie o diradamento è fondamentalmente l’eccellente risultato che si ottiene. Grazie all’impianto di migliaia di follicoli ad altissima densità, con una coerente inclinazione e direzione in relazione ai capelli nativi e alla vigorosa conseguente ricrescita, il risultato dell’intervento dopo solo una sessione è altamente soddisfacente. La HSD offre ai pazienti una garanzia scritta sulla ricrescita follicolare proprio perché siamo certi del risultato finale.

Va ricordato che l’espianto sezionale delle UF dalla zona donatrice preserva la stessa e conseguentemente dopo poche settimane si verificherà la ricrescita completa. Il “ripristino” dell’area donatrice permette di eseguire una sessione molto intensiva senza la paura di diradarla. Permette anche – se c’è bisogno – di eseguire una seconda sessione perché i capelli espiantati si rigenereranno.

5000 unità follicolari in una sessione

Trapianto capelli: Prezzo

Il trapianto di capelli può essere eseguito in diverse maniere. Il prezzo dell’intervento subisce variazioni in funzione della specifica tecnica scelta. Le opzioni disponibili sul mercato sono la FUT con escissione del cuoio capelluto e la FUE con l’espianto delle singole unità follicolari. In generale i costi della FUE per unità follicolare trapiantata sono 20% più alti. La differenza di prezzo è giustificata dalla maggiore abilità manuale richiesta per eseguire questo intervento.

 

Alla HSD viene eseguita la tecnica Micro FUE ad alta densità. Si tratta di una procedura molto più avanzata della FUE che offre vantaggi enormi come la preservazione dell’area donatrice, la elevata densità d’impianto o il numero altissimi di unità follicolari trapiantate. Questa esclusiva tecnica dovrebbe costare molto di più ma grazie alla super specializzazione chirurgica, la procedura viene eseguita con fluidità e quindi i prezzi risultano essere molto competitivi.

Se si desidera conoscere il prezzo del proprio trapianto è consigliabile chiedere un preventivo personalizzato online oppure prenotare una visita.

Paziente ottimale

Nonostante l’ evoluzione della tecnica operatoria, la drastica riduzione delle complicanze e l’aumento negli anni della soddisfazione dei pazienti sottoposti a questa procedura, il trapianto capelli non è per tutti. E farlo nel paziente non adatto è fonte di frustrazione ed insoddisfazione.

Le caratteristiche che il soggetto che si avvicina alla chirurgia tricologica deve presentare per ritenersi un buon candidato sono importanti e vanno conosciute. E’ interessante notare che la tecnica Micro FUE offre la possibilità di correggere situazioni complicate fino a poco tempo fa ritenute non operabili.

Back To Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi