skip to Main Content

Metabolismo androgeno nei capelli

Per ricercare la relazione esistente tra androgeni e crescita dei capelli occorre misurare il metabolismo del testosterone e dell’androstenedione nel capello, valutando l’eventuale conversione di androgeni in estrogeni. È stata osservata una significativa maggiore attività della 5α reduttasi in capelli anagen di uomini calvi rispetto a uomini non calvi o donne. La formazione di 5α metaboliti in capelli telogen è sempre minore rispetto all’anagen. Le osservazioni cliniche consentono di trarre alcune conclusioni.

  • La crescita dei peli ascellari e pubici richiede solo gli androgeni secreti dalle surrenali e dipende dalla presenza del recettore androgeno nelle cellule pilifere.
  • La crescita della barba e dei peli del tronco e delle gambe richiede livelli adulti maschili di androgeno circolante, la presenza di recettore androgeno nelle cellule pilifere e dipende dalla presenza di 5α reduttasi.
  • L’androgeno circolante può essere utilizzato dalle cellule pilifere per formare steroidi più attivi dei pro-ormoni. Ad es. il DHT può essere formato da testosterone, il testosterone da androstenedione.
  • Si riscontra una formazione significativamente più alta di 5 α metaboliti ridotti (DHT e androstanedione) nell’area frontale di uomini calvi rispetto a quella di uomini non calvi.
  • La regressione dei capelli che conduce a calvizie richiede una predisposi zinne genetica e dipende dai livelli adulti maschili di androgeno circolante, dalla presenza di 5 α reduttasi e del recettore androgeno.

È concepibile che esista una relazione di causa/effetto tra un’alta formazione di diidrotestosterone e perdita di capelli. (Va qui aggiunto che l’alta dose di DHT provoca un aumento dell’attività sebacea. Occorre quindi valutare l’effetto del sebo eccessivo: alopecia androgenetica = alopecia seborroica).

 


Scarsa ricrescita

La tecnica di Trapianto Capelli HSD ® è minimamente invasiva e raggiunge una percentuale di ricrescita superiore al 95%. Per evitare che la ricrescita abbia una percentuale deludente è necessario sorvegliare ogni fase dell'intervento in maniera tale da evitare danni ai follicoli. Nel prelievo delle singole unità follicolari si dovrà verificare l'integrità degli stessi. L'errata manovra del chirurgo potrebbe danneggiare la struttura anatomica del follicolo rendendolo non vitale.
Back To Top
MANDACI LE TUE FOTO
CONSULENZA ONLINE GRATUITA
close-image

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi