Home chi siamo 049665431

Chirurgia tricologica Trilix ®

Trapianto capelli HSD

Consulenza online

Mandaci una foto

Prenota una visita

Trapianto capelli donna

La calvizie femminile ha normalmente caratteristiche anatomiche fondamentalmente diverse da quella maschile. Infatti la donna subisce di solito un diradamento generalizzato ed omogeneo mentre l’uomo perde i capelli a zone ma in maniera più intensiva.

Va inoltre tenuto in considerazione che nella donna la perdita di capelli suscita un maggior disagio psicologico con un’evidente perdita della propria autostima. Mentre nella nostra società può essere accettabile dal punto di vista estetico un uomo calvo, stempiato o diradato, non è così per la donna.

Il fatto che la perdita dei capelli nella donna si accompagni normalmente con un assottigliamento generalizzato della larghezza del fusto richiede l’impiego di una tecnica maggiormente delicata e conservativa.

La procedura di trapianto capelli donna HSD prevede il prelievo di singole unità follicolari dalla zona donatrice ed il successivo rimpianto nella zona ricevente. La ridotta invasività chirurgica rende questa tecnica particolarmente adatta per la correzione della calvizie nella donna.

Grazie a questo tipo di trapianto è possibile “riabilitare” esteticamente e socialmente donne che precedentemente erano condannate all’uso continuo di protesi tricologiche (parrucche – toupet).

Mariella 44 Anni – Vicenza

Cosa posso dire della HSD? Seri, professionali, organizzati, efficienti e le ragazze del servizio assistenza sono state davvero gentili e disponibili. Il risultato del trapianto è andato oltre le mie aspettative perché non pensavo che i capelli potessero essere trapiantati così vicini tra loro. Con sorpresa dopo l’intervento ho scoperto che hanno messo più innesti di quelli preventivati inizialmente.

Mariella 44 anni – Vicenza

Marina 64 Anni – Bologna

Dopo la menopausa ho perso molti capelli. La mia testa in controluce era visibile come una palla. Ciò mi ha creato uno stato di disagio profondo. Non avevo più voglia di uscire e nemmeno seguire le mie intense attività sociali. Mi sono informata sul trapianto dei capelli e la clinica HSD è stata quella che mi ha dato maggiore serenità. Mi sono fato il trapianto (che loro chiamano interfollicolare FUE). Il risultato è incredibilmente soddisfacente. Grazie

Marina 64 anni – Bologna

Marianna 34 Anni – Verona

Ho fatto un bambino bellissimo. Dopo il parto ho fatto tanta ginnastica e ho perso i capelli. Ho mangiato correttamente e preso integratori alimentari ma comunque ho perso una enorme quantità di capelli. Il dermatologo ha detto che ricrescono ma dopo 2 anni, nulla! Il marito della amica del cuore si è fatto il trapianto da voi e il risultato è ottimo. Non sapevo che anche le donne lo potessero fare. Ho prenotato una visita e dopo pochi giorni avevo già fatto l’intervento. Grazie

Marianna 34 anni – Verona

Le tre fasi del trapianto femminile

Il trapianto capelli HSD con la tecnica Micro FUE è suddiviso in quattro fasi:

1) Prelievo delle unità follicolari senza cicatrice

Con un particolare strumento chirurgico a velocissima rotazione, il Trilix (punch da 0.7mm), vengono prelevate singolarmente le unità follicolari dalla zona precedentemente scelta come donatrice. La nuca e le zone laterali della testa sono tipicamente le aree di prelievo dei capelli.

Il prelievo lascerà sul cuoio capelluto un piccolo foro, che si rimarginerà spontaneamente nell’arco di qualche giorno.

Espianto unità follicolare

2) Selezione e suddivisione unità follicolari

Le unità follicolari espiantate vengono accuratamente suddivise in gruppi in base ai numero di follicoli presenti in ciascuna d’esse. Quelle monobulbari vengono selezionate per l’impianto nelle aree limite. Quelle pluribulbari vengono impiantate nelle aree “interne”.

3) Preparazione della sede ricevente

La unità follicolare prelevata viene trapiantata nella parte glabra sempre utilizzando il Trilix, che crea una piccola tasca delle identiche dimensioni della tessera cutanea prelevata.

Una volta che la unità follicolare ha preso alloggio nella sua nuova sede, le pareti della microfessura aderiranno perfettamente ai margini dell’elemento trapiantato non necessitando perciò di suture.

Micro incisioni per l'impianto

4) Impianto delle unità follicolari

La fase dell’impianto nella donna – nella maggioranza dei casi – non prevede la rasatura della testa. Tale fatto comporta una maggiore difficoltà chirurgica ma un post operatorio più camuffato.

Un’unità follicolare dopo l’altra, si procede fino ad ottenere un apprezzabile rinfoltimento del cuoio capelluto. Per poter ammirare la crescita dei “nuovi” capelli occorrerà aspettare qualche mese. I capelli trapiantati inizieranno a ricrescere dopo tre mesi. In alcuni casi è possibile dover aspettare qualche mese in più ma grazie alla ridotta invasività la percentuale di non ricrescita è statisticamente irrilevante.

Nessun’altra tecnica chirurgica consente risultati così rapidi ed ottimali sia dal punto di vista quantitativo che qualitativo (rinfoltimento naturale, con direzione adeguata di crescita).

Impianto dei capelli ad alta densità

Trapianto capelli donna: Risultati eccellenti con la tecnica Micro FUE

La tecnica Micro FUE ha caratteristiche che vanno ben oltre un semplice miglioramento della tecnica FUE. L’espianto Micro FUE da 0.7 mm preleva una sezione dell’unità follicolare presente nella zona donatrice in grado di ricrescere normalmente. L’altra porzione dell’unità follicolare che rimane nella sede originaria è anch’essa in grado di produrre capelli normalmente. Il risultato con la tecnica Micro FUE comporta la preservazione della zona donatrice.

Le unità follicolari nude (vengono chiamate così perché hanno una ridottissima porzione di tessuto cutaneo attorno) vengono impiantate – senza radere – tra i capelli esistenti. Questo comporta un lavoro molto più difficile ma consente alla paziente di non avere un periodo senza capelli o con i capelli cortissimi.

L’impianto viene eseguito ad alta densità e rispettando la direzione ed inclinazione naturale dei capelli esistenti.

Il risultato estetico del trapianto capelli Micro FUE sulla donna è ottimale e totalmente riabilitativo.


Coprire le cicatrici vecchie

Fortunatamente con la tecnica di estrazione singola delle unità follicolari la cicatrice è efficacemente nascondibile in quanto diventa possibile prelevare capelli (senza lasciare cicatrici) ed impiantarli sopra il tessuto cicatriziale. Il risultato di questa procedura permette al paziente di “dimenticare” la cicatrice della zona donatrice e quindi decidere liberamente sulla lunghezza dei capelli da portare.