Home chi siamo 049665431

Da tantissimi anni la scienza cerca di riprodurre capelli in vitro

Duplicazione dei capelli

La micro chirurgia ora riesce a riprodurre capelli in vivo!

Duplicazione follicolare

Stem Micro FUE: Ecco la duplicazione follicolare

La tecnica FUE è considerata attualmente come la procedura chirurgica più innovativa in ambito tricologico. Il reparto HSD della Clinica Pallaoro dopo anni di sviluppo, ha perfezionato una tecnica di micro chirurgia follicolare conservativa denominata Stem Micro FUE in grado di attuare il complesso espianto sezionale. Per illustrare questa innovazione, il paragone tra Stem Micro FUE e tecnica FUE tradizionale con la botanica è efficace. E’ come se con la tecnica FUE si prelevasse un vaso (intera unità follicolare) con una o più piante (follicoli), tutta la terra (tessuto) e le radici. Questo vaso viene spostato in una diversa posizione dove continuerà a ricrescere (zona d’impianto). La zona del prelievo semplicemente rimane senza piante e quindi vuota. Con la tecnica Stem Micro FUE si preleva dal “vaso” una delle “piante” o una porzione di pianta con una sezione delle radici e pochissima terra. La zona del prelievo – dopo un breve periodo – riprenderà la ricrescita normale e la zona d’impianto genererà una unità follicolare. Conseguentemente la tecnica Stem Micro FUE riproduce i follicoli in vivo.

FUE: Espianto integrale della singole unità follicolari lasciando al suo posto cicatrici (poco visibili) senza capelli. La zona donatrice è depauperata.

La tecnica FUE espianta integralmente la singole unità follicolari dalla zona donatrice e l’impianta nella zona ricevente. Così i capelli presenti nella zona d’espianto vengono spostati alla zona interessata al rinfoltimento. Si preleva da un lato e si impianta dall’altro. La zona donatrice viene depauperata permanentemente del numero di unità follicolari espiantate. Al posto delle unità follicolari si forma un tessuto cicatriziale senza capelli. Per la tecnica FUE il numero di unità della zona donatrice impostano il limite massimo del trapianto eseguibile.

Stem Micro FUE: Espianto sezionale dell’unità follicolari lasciando in sede una porzione composta di elementi in grado di riprodurre un insieme follicolare analogo.  La zona donatrice è preservata.

La tecnica Stem Micro FUE  non espianta tutta la singola unità follicolare ma solo una sezione di questa in modo da lasciare nella zona donatrice una porzione di follicolare e – principalmente – di cellule staminali in grado di generare un nuovo insieme di capelli attivi. La sezione di unità follicolare espiantata a sua volta è in grado di ricrescere efficacemente. Stem Micro FUE preserva completamente (o quasi) la zona donatrice.

Trapianto capelli Stem Micro FUE: Risultato eccellente

Descriviamo il trapianto eseguito su questo paziente per illustrare i vantaggi di questa nuova procedura. Al paziente sono state espiantate INTENSIVAMENTE (A) le unità follicolari con la tecnica Stem Micro FUE da 0.7 mm. Si noti che praticamente sono stati presi tutti i capelli disponibili in quella superficie. Gli oltre 2000 unità follicolari sezionali sono stati quindi impiantate ad alta densità nella chierica calva (B) e nella stempiatura diradata riducendone anche la profondità. Dopo 9 mesi si osserva che la chierica è stata efficacemente coperta (D), la zona donatrice risulta totalmente preservata (E) e la stempiatura  (F) meno diradata e profonda.

Con la tecnica FUE un espianto intensivo della zona donatrice comporta necessariamente la diminuzione della densità capillare. Con la Stem Micro FUE la zona donatrice mantiene mediamente la stessa densità.

Stem Micro FUE: Genera due follicoli da uno

La nuova tecnica di trapianto chiamata Stem Micro FUE è una assoluta rivoluzione nel mondo medico scientifico della correzione della calvizie e del diradamento. Le caratteristiche della Stem Micro FUE sono le seguenti:

  1. Espianto di sezioni di unità follicolare
  2. Da una unità follicolare si creano due
  3. Ricrescita totale dei capelli nella zona donatrice
  4. Ricrescita vigorosa dei capelli impiantati

Grazie a questa esclusiva tecnica chirurgica sviluppata nel reparto di chirurgia tricologica della Clinica Pallaoro è possibile trapiantare un numero di follicoli molto più elevato rispetto alla tecnica FUE preservando la zona donatrice.

Con la tecnica FUE si poteva procedere con il trapianto solo quando la zona donatrice era adeguata per quantità al numero di unità follicolari necessarie per l’intervento, tenendo conto di non poter espiantare troppo per evitare un eccessivo diradamento della zona donatrice. Con Stem Micro FUE è possibile espiantare una quantità molto maggiore di follicoli perché quasi la totalità degli stessi ricresceranno ripopolando la zona donatrice. I capelli presenti nell’area donatrice dopo 1 anno dall’espianto saranno circa gli stessi di quelli prima dell’espianto. Il patrimonio follicolare della zona d’espianto è preservato e di conseguenza è possibile – dopo il periodo di rigenerazione – procedere con una seconda seduta di trapianto.

Le cellule staminali e i follicoli capillari

Per comprendere correttamente questa tecnica di micro chirurgia è necessario conoscere l’anatomica delle unità follicolari (U.F.). Le U.F. sono elementi anatomici complessi e contengono cellule staminali in diverse posizioni della struttura. In particolare si è rilevata la presenza di cellule staminali attorno alla matrice germinativa e alla protuberanza (bulge). Le U.F. sono composte da 1 a 4 follicoli con una media di 2.3 follicoli. Ogni follicolo ha un diametro variabile tra 0.4 mm e 0.7 mm con una media di 0.55 mm. Il diametro medio dell’ intera unità follicolare è 1.3 mm.

La tecnica Stem Micro FUE impiega un punch di dimensioni talmente ridotte da poter attuare solo un espianto sezionale e lasciando in sede gli elementi anatomici completi di cellule staminali in grado di rigenerare una unità follicolare integra.

Unità follicolare