Home chi siamo 049665431

PRP follicolare

Trattamento del cuoio capelluto

con plasma arricchito di piastrine

e fattori di crescita piastrinici

PRP capelli

La terapia PRP capelli (plasma ricco di piastrine)  è una moderna ed efficace tecnica mini invasiva che stimola il metabolismo dei follicoli e promuove l’ attivazione delle cellule staminali in grado di far crescere nuovi capelli. Il protocollo PRP nel trattamento della calvizie è stato clinicamente testato ed ha ampiamente verificato la propria efficacia. La terapia PRP è principalmente efficace nel rinforzamento dei capelli “destinati a cadere” in quanto soggetti al processo di miniaturizzazione del follicolo e nella riattivazione dei capelli caduti recentemente. Le ricerche scientifiche hanno invece dimostrato una minore efficacia nel trattamento di calvizie già stabilizzate.

Trapianto capelli HSD e PRP: Sinergia efficace

PRP capelliDopo il necessario periodo di test clinico eseguito direttamente presso la HSD, possiamo affermare l’ eccellente sinergia del trapianto capelli a singole unità follicolari che permette il rinfoltimento della zona affetta da calvizie o diradamento con un ciclo di terapia PRP per  rinvigorire i capelli nativi e stimolare l’attivazione dei follicoli in fase di “caduta”.

La sinergia HSD e PRP è efficace perché nei pazienti adatti offre risultati di molto superiori alla singola terapia o procedura chirurgica.

PRP capelli: da solo o dopo il trapianto

Il trattamento con il Plasma Ricco di Piastrine dopo il trapianto dei capelli ha una duplice funzione. In primo luogo il PRP rinvigorisce la ricrescita dei capelli trapiantati velocizzando il processo di attivazione dei follicoli. In secondo luogo il PRP grazie alla stimolazione dei fattori di crescita sulle cellule staminali follicolari induce una ricrescita di nuovi capelli che andranno ad integrare il rinfoltimento ottenuto con il trapianto.

Essendo il PRP un trattamento sicuro (materiale ematico autologo) può essere serenamente scelto per rinvigorire i capelli presenti, stimolare la ricrescita di nuovi capelli e prevenire la caduta.

Il paziente adatto

Come per tutte le terapie mediche, ci sono alcuni pazienti adatti al trattamento ed altri no. Il pazienta adatto alla terapia  PRP si riconosce in una o più circostanze di quelle a seguito indicate:

  • è in fase di perdita dei capelli
  • ha da poco concluso la caduta capillare
  • presenta capelli sottili e peluria sul cuoio capelluto

Il paziente non adatto presenta invece una calvizie stabile e di vecchia data. Per questi pazienti sarà indicabile il solo Trapianto Capelli HSD.

Terapia PRP capelli (Plasma Ricco di Piastrine)

Il PRP è una terapia che deve essere realizzata secondo principi scientifici per separare il plasma ad alta densità di piastrine dal resto del sangue. Si consideri che su un prelievo di 20cc, il volume di PRP non supera 2cc.

1. Prelievo del sangue

Al paziente viene prelevato una quantità di sangue sufficiente al trattamento richiesto. Di norma si tratta di una volume ematico non superiore a 100 ml, molto inferiore a quanto mediamente prelevato durante una donazione di sangue (450 ml). La procedura è eseguita in ambito protetto adatto alla tipologia di terapia medica.

PRP capelli: prelievo

2. Centrifugazione

Le provette che contengono il sangue prelevato vengono successivamente trattate attraverso un particolare protocollo di centrifugazione che ha l’obiettivo di separare le varie componenti ematiche. In questa maniera si può quindi individuare quella piccola porzione di PRP – plasma ricco di piastrine, abbondante di fattori di crescita ed in grado di attivare le cellule staminali con capacità rigenerativa.

PRP capelli: Centrifugazione

3. Estrazione del PRP ed infiltrazione

Dopo la centrifugazione il sangue contenuto nella provetta si separa in tre diversi livelli. In fondo si depositano i globuli rossi che risultano più pesanti. In mezzo viene a posizionarsi il PRP – plasma ricco di piastrine ed in superficie rimane il PPP – plasma povero di piastrine. Il chirurgo procede con l’aspirazione del PRP ed al suo immediato utilizzo infiltrandolo nelle aree interessate al trattamento.

PRP capelli: Estrazione ed infiltrazione

Ogni fase della terapia PRP avviene all’ interno di un ambulatorio chirurgico con caratteristiche tali da garantire una procedura sterile e sicura. Conclusa la terapia rigenerante il paziente può immediatamente tornare alle attività quotidiane.

PRP capelli: Quante sedute?

Il trattamento di stimolazione delle cellule staminali richiede un ciclo di sedute per raggiungere il grado desiderato di riattivazione. Il protocollo più frequente comprende 3 sedute programmate nell’arco di 3 /6 mesi.

Si consideri che il PRP è paragonabile alla fertilizzazione di un terreno “arido”. Per mantenere il risultato potrebbe essere opportuno ripetere una seduta o addirittura un ciclo di sedute ogni 2 o 3 anni.